Esordienti 2007: 29° Trofeo Emilio e Virginia Pozzo

Si è conclusa con la vittoria della Juventus la lunga kermesse dedicata al Torneo Pozzo con l'assegnazione dell'ambito "Trofeo Emilio e Virginia"

Diciannove formazioni al via, con quindici formazioni dilettantistiche che si contendevano i quattro posti disponibili per affrontare nei quarti le professioniste.

Il gran caldo che ha caratterizzato il sabato non ha impedito ai giovani calciatori di dare vita a delle sfide appassionanti, tutti ci tenevano a poter accedere alle fasi finali.

Nel girone del mattino aveva la meglio la Sestrese, che regolava nell'ordine Area Calcio, Virtus Canelli e Dego, con i cuneesi che cercavano di tenere testa ai liguri, ma nello scontro diretto capitolavano.

Il girone B risultava il più incerto nelle assegnazioni dei posizionamenti, con quattro formazioni provenienti da tre regioni differenti. La Caronnese riusciva ad acquisire il pass al tabellone principale, davanti al Ca' de Rissi San Gottardo, al Borghetto SS, che molto ben impressionava ma falliva la gara determinante, e il Reno Molinella di Bologna.

Il primo girone che vedeva la partecipazione delle nostre formazioni vedeva subito la sorprendente vittoria dei nostri 2008 a spese del gruppo Verde dei 2007, e il successo del Pecetto sul Città di Cossato che risulterà poi determinante per il passaggio del turno.

La giornata dedicata alle qualificazioni si concludeva con il triangolare tra i nostri 2007 Gialli, il Castellazzo e il Bra. I nostri incappavano in una giornata storta e venivano sconfitti prima di misura dal Castellazzo e poi nettamente dal Bra. Nella gara decisiva i cuneesi battevano gli alessandrini e si aggiudicavano il diritto di sfidare le professionistiche.

La giornata di domenica si svolgeva su due campi differenti: sul campo di San Fedele si svolgevano le semifinali e finali di consolazione dal 9° al 19° posto, mentre sul nostro campo di via Tosi prendevano il via i quarti di finali con le quattro qualificate e le quattro professionistiche.

Al sintetico di via Tosi il primo turno vedeva tutte gare equilibrate ma con le favorite che si aggiudicavano il passaggio del turno, partendo dalla vittoria ai rigori della Juventus che faticava più del previsto contro una mai doma Sestrese (in vantaggio per 2-1 fino a cinque dal termine), arrivando al Bologna che regolava il Pecetto bloccato dal timore reverenziale, passando per le vittorie di misura dell'Albissola sulla Caronnese e della Virtus Entella sul Bra.

Semifinali tra professioniste: la Juventus si fa sorprendere dall'Albissola, ma prima pareggia e poi ribalta la situazione guadagnando l'accesso alla finale, dove incontra il Bologna che regola nettamente L'Entella.

Finalissima della 29° edizione del Trofeo Emilio e Virginia Pozzo: un del tutto inedito Juventus - Bologna, che non tradisce le aspettative e regala spettacolo. Vantaggio degli emiliani, che poi subiscono il ritorno dei bianconeri, prima fermati dall'arbitro che annulla un gol per sospetto fuorigioco ma che poi trovano il pareggio dopo un lungo forcing.

Al riposo sul pari la ripresa è di marca emiliana, con il portiere della Juventus assoluto protagonista con quattro parate salva risultato, dopo una giornata con alcune sbavature.

Una improvvisa verticalizzazione, dopo un recupero a centrocampo permette alla punta bianconera di battere l'incolpevole portiere rossoblù e determinare la vittoria del Torneo .