Il giorno della conferma: Niccolò Bosco

Si delinea il tridente di attacco della prossima stagione con la conferma del capocannoniere dello scorso campionato del giorne B di Eccellenza: Niccolò Bosco.

Al via per il terzo campionato consecutivo con il Canelli SDS, Niccolò porta in dote il bottino di 26 reti in campionato, più quelle siglate in Coppa come il gol decisivo nella finale contro l'Accademia Borgomanero.

Eccole le sue impressioni sul campionato appena finito e su quello che verrà.

Si è appena conclusa una stagione per tutti noi fantastica ma ne inizia un'altra da affrontare come...?

"Dovremo ripartire da quello che abbiamo lasciato, cercando di migliorarci con la stessa abnegazione della scorsa stagione"

Quali potrebbero essere le maggiori difficoltà e le avversarie più insidiose nella prossima stagione?

"Sarà sicuramente un campionato diverso rispetto a quello che si è concluso.

Cambiando la regola relativa ai giovani, affronteremo squadre più esperte che cercheranno di metterci in difficoltà.

La Pro Dronero potrebbe essere una di queste."

Con l'arrivo di Alfiero e di Cornero, la tua conferma e quella di Celeste, si prospetta un tridente di qualità e prolifico di gol e assist. Come pensi che le vostre caratteristiche si possano conciliare?

 

"Abbiamo un pensiero e un'interpretazione di calcio molto simile, prediligendo il gioco a terra che ci permette di sfruttare al meglio le nostre caratteristiche.

 

Per questo sono sicuro che ci troveremo bene"